Dolore alla Mandibola

Dolore alla mandibola? Scopri se hai un possibile disordine cranio-cervico-mandibolare

Quali disturbi provoca un disordine cranio-cervico-mandibolare?

Dolore di mandibola? La fisioterapia può essere un rimedio al problema

A causa di un DTM si possono avvertire rumori o “scrocchi” alla mandibola, mal di testa alle tempie e dolore diffuso al viso e al collo. Disordine Temporo Mandibolare (o DTM) è il termine generico con il quale si racchiude un gruppo di sintomi alcuni dei quali particolarmente invalidanti per la persona, può anche essere causa di sensazioni vertiginose e acufeni (fischi nelle orecchie).
Secondo stime americane, soffrirebbe di disordine temporomandibolare il 12% della popolazione USA, con un incidenza maggiore nel sesso femminile in una misura di rapporto di 8 a 1 rispetto al sesso maschile. Ogni anno circa il 4% delle ragazze fra i 19 e 23 anni sviluppa i primi sintomi di Disordine Temporo Mandibolare. Differenze di status socio economico non sembrano incidere.

Il problema della mandibola e di tutta quella che viene definita l’unità CRANIO CERVICO MANDIBOLARE (ovvero il sistema cranio collo mandibola che lavora e funziona tutta insieme) è studiato dalla medicina da oltre un secolo. Le CAUSE sono molteplici e molte ancora da individuare.

Ciononostante, i RIMEDI per porre soluzione al dolore, al rumore articolare e ai malesseri che comporta un disordine temporo mandibolare sono numerosi. Fra questi rimedi, la letteratura medica scientifica supporta sempre più negli ultimi anni l’efficacia di un’accurata e dedicata FISIOTERAPIA, che comporta dei notevoli benefici e miglioramenti, grazie anche alla sua reversibilità, al suo basso impatto economico e biologico e durevolezza dei risultati conseguiti.

Emicrania e disordine temporomandibolare

Apparentemente diversi, secondo la migliore e più recente letteratura di settore il legame fra emicrania e disordine temporomandibolare è molto più stretto di quello che si pensa. Nei paesi occidentali, l’EMICRANIA colpisce tra il 10% e il 15% degli adulti. La CEFALEA CRONICA QUOTIDIANA (CDH) definita come quel mal di testa che si verifica 15 o più giorni al mese, si verifica in circa il 4% della popolazione generale. Anche i DISORDINI TEMPOROMANDIBOLARI (TMD) sono comuni nella popolazione, con un tasso di incidenza annuale del 6,5%.
La fisioterapia comporta dei notevoli benefici e miglioramenti, grazie anche alla sua reversibilità, al suo basso impatto economico e biologico e durevolezza dei risultati conseguiti.

RISOLVI SUBITO IL TUO PROBLEMA

Prenota il tuo Check-up

Consenso Privacy

Contattaci tramite WhatsApp
Invia tramite WhatsApp