fbpx

MASSAGGIO LINFODRENANTE

Cos’è il Massaggio Linfodrenante?

Come funziona la tecnica del massaggio linfodrenaggio

Il massaggio conosciuto come linfodrenaggio è anche noto come drenaggio linfatico manuale. La tecnica viene utilizzata sia in campo estetico che in campo medico

La seduta 

Come funziona il linfodrenaggio? Le manipolazioni seguono esattamente il percorso del flusso linfatico ed esercitano una pressione crescente sulle aree interessate per spingere la linfa verso i gangli linfatici e migliorare il flusso linfatico e il benessere.

Il massaggio linfodrenante si esegue attraverso movimenti a spirale che vengono praticati sui linfonodi. Le manovre del massaggiatore saranno molto delicate, perché questa tecnica agisce sui vasi linfatici, che sono più fini di quelli sanguigni. 

I movimenti principali con cui eseguire questo massaggio sono costituiti da cerchi fatti con le dita per spostare la linfa, pressioni dei pollici e uso delle mani sovrapposte, in modo che una faccia da guida mentre l’altra preme. La direzione verso cui si effettua il massaggio è quella delle cosidette stazioni della linfa: ascelle, inguine, base del collo.

A cosa serve il linfodrenaggio

 

In generale, il massaggio linfatico è una terapia medica efficace per affrontare molte difficoltà e sintomi, grazie alla sua ampia gamma di benefici. Eccone alcuni: Ridurre il gonfiore e favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, combattere la ritenzione idrica, aumentare l’ossigenazione cellulare, ridurre il disagio e facilitare il riassorbimento di edemi e linfedemi derivanti da vari eventi (come traumi o interventi chirurgici), regolare il sistema nervoso autonomo e favorire la guarigione di ulcere e piaghe diabetiche.

 

Benefici e controindicazioni del massaggio linfodrenaggio

Il linfodrenaggio è ottimo in caso di aiuto nel combattere la cellulite, perché, in linea generale, aiuta il metabolismo a funzionare in modo corretto ed evita quei gonfiori che si accumulano nelle gambe, sui glutei o all’altezza dell’addome. In pratica le mani del massaggiatore spostano il liquido che di solito si trova nella pelle o tra pelle e muscoli e lo fa uscire dai vasi linfatici. Tramite questo massaggio si possono risolvere problemi di edema o gonfiore, legati ad accumulo di liquido nei tessuti.

Questa tecnica non ha particolari controindicazioni, anzi lenisce lo stress a carico del sistema nervoso ed ha funzione analgesica. Il linfodrenaggio è utile anche per risolvere problemi estetici: con questa tecnica si può trattare l’acne, le malattie cutanee di tipo allergico, le ustioni, le cicatrici, la calvizie.

Il sistema linfatico

Capire come funziona il sistema linfatico del nostro corpo è fondamentale per comprendere come il massaggio possa essere utile. La linfa è un fluido acquoso composto da linfociti, proteine, sali e acqua, fondamentale per disintossicare l’organismo dalle scorie metaboliche che si raccolgono nei tessuti.

Il sistema linfatico, intervallato da gangli linfatici, elimina il materiale tossico e continua il suo flusso attraverso il corpo. Questo percorso è una parte importante del sistema linfatico. Migliorando la funzione linfatica e rimuovendo i liquidi in eccesso, possiamo migliorare il suo funzionamento.

 

 

RISOLVI SUBITO IL TUO PROBLEMA

Prenota la tua visita specialistica

Consenso Privacy

Contattaci tramite WhatsApp
Invia tramite WhatsApp