R.P.G.

Riabilitazione Posturale Globale

La Rieducazione Posturale Globale di Philippe Souchard è un metodo che prevede un lavoro “costruito” sul singolo paziente.

 Ogni patologia non è solo espressione di un sintomo localizzato ma è frutto di una serie di aggiustamenti posturali biomeccanici, messi in atto dal corpo per “fuggire” da una causa scatenante.

La rieducazione posturale è un metodo inventato da P.E. Souchard dopo aver studiato le teorie di F. Mèzières, per riportare il corpo a uno stato di “omeostasi” ed eliminare le compensazioni correggendo la morfologia del corpo.

Secondo Souchard, nello sviluppo di questa tecnica è necessario osservare tre principi fondamentali. Per trattare un paziente, bisogna considerarlo nel suo contesto piuttosto che come un’entità patologica; inoltre, una persona è inseparabile dal suo ambiente, quindi deve essere trattata di conseguenza. Il trattamento, quindi, deve essere completo, affrontando tutte le funzioni corporee della persona. Nella RPG si utilizzano movimenti di stiramento e allungamento di tutti i muscoli con proprietà toniche, che raggiungono le estremità degli arti. I muscoli vengono allungati e rafforzati progressivamente e qualitativamente, raggiungendo le estremità degli arti. Di conseguenza, le contrazioni isotoniche eccentriche, pietra miliare della RPG, si ottengono contraendo i muscoli della stessa quantità con cui vengono allungati. Questo processo è spesso in grado di individuare la causa principale di un problema.

 

IN COSA CONSISTE?

Una seduta di R.P.G. si svolge eseguendo una valutazione iniziale del problema da affrontare, delle sue relative connessioni con le varie zone corporee e della modalità con cui i sintomi si presentano. Tutto questo è necessario per scegliere la POSTURA più indicata per trattare il problema durante la seduta. Le posture sono posizioni che permettono di arrivare alla causa del problema, correggendo i vari compensi che dovessero presentarsi e ristabilendo una posizione più fisiologica e “corretta” del corpo.

Durante la postura è richiesta al paziente una partecipazione attiva che non consiste in esercizi faticosi ma, attraverso una respirazione “pensata e pilotata” si eseguono delle piccole contrazioni mirate a risolvere compensi o fastidi sopraggiunti. Ciò consente al paziente di apprezzare il cambiamento posturale avvenuto e fa in modo che il suo “Corpo Automatico” mantenga la nuova posizione più corretta.

Per garantire tutto ciò, al termine della seduta, si eseguono nuovamente tutti i test valutativi fatti all’inizio, in modo che sia chiaro al paziente l’avvenuto miglioramento posturale e sintomatologico.

 

    PER COSA E’ UTILE?

    Le Patologie Più Comuni Che L’R.P.G. Può Trattare E Risolvere Sono:

    • Cervicalgie, cervicobrachialgie, dorsalgie, lombalgie e lombosciatalgie che spesso dipendono da:

     

    • ernie o protrusioni discali
    •  disfunzioni articolari vertebrali
    •  (malposizionamenti di una o più vertebre rispetto alle altre)
    • Scoliosi, Iperlordosi, Ipercifosi e Rettificazioni.
    • Problemi post-traumatici e post-operatori articolari
    • Problemi respiratori dovuti ad una meccanica di funzionamento alterata.
    • Problemi nello sport, sia come azione sulla patologia che sull’aumento della performance sportiva.
    • Altri problemi strutturali come il ginocchio varo o valgo e il piede piatto o cavo

    RISOLVI SUBITO IL TUO PROBLEMA

    Prenota la tua visita specialistica

    Consenso Privacy

    Contattaci tramite WhatsApp
    Invia tramite WhatsApp