Trattamento post chirurgia plastica

Trattamenti post chirurgia estetica

 

Piccole cicatrici nelle aree trattate sono inevitabili dopo un intervento di chirurgia plastica, ma possono essere praticamente impercettibili se curate correttamente seguendo le istruzioni del chirurgo.

Indicazioni nel post-operatorio:

La riabilitazione dermato-funzionale è fondamentale nel postoperatorio per  il controllo dell’edema e di eventuali cicatrici cheloidi. Dopo una valutazione della terapia fisica (tecarterapia, cryotshock), decidendone l’utilizzo, il tipo di macchinario e ragionando sul protocollo migliore da utilizzare, vengono analizzati i seguenti aspetti:

– tono muscolare;

– dolore e sensibilità;

– analisi delle cicatrici;

– analisi degli edemi.

 

Come curare le cicatrici durante il decorso post operatorio?

È importante prestare attenzione alle ferite negli interventi di chirurgia plastica, poiché tendono a guarire con punti di sutura interni e riassorbibili. In genere, le medicazioni delle cicatrici post-operatorie vengono eseguite dal Dr. Stork in ospedale. Ogni tre o quattro giorni per le prime due settimane dopo l’intervento, i pazienti vengono monitorati per verificare la corretta guarigione delle ferite e i risultati ottimali, nonché per assicurarsi che le ferite guariscano correttamente.

Cosa non fare dopo un intervento di chirurgia estetica

È essenziale seguire le buone pratiche, ma è anche importante evitare completamente alcuni comportamenti. È fondamentale evitare la contaminazione batterica in ambienti come piscine, terme e altri luoghi frequentati. Il medico vi indicherà il momento migliore per rimuovere il bendaggio. Si dovrebbe cercare di ridurre al minimo il tempo di permanenza delle mani sulle cicatrici.

 

RISOLVI SUBITO IL TUO PROBLEMA

Prenota la tua visita specialistica

Consenso Privacy

Contattaci tramite WhatsApp
Invia tramite WhatsApp